Impermeabilizzazioni terrazzi e balconi

L'impresa Ital Edil é inoltre specializzata nell'impermeabilizzazione di terrazzi e balconi. La principale causa di destabilizzazione di una struttura è proprio l'acqua che compromette interi stabili a causa di infiltrazioni dannose che col tempo usurano i materiali.

Come si può immaginare, terrazzi, tetti e balconi sono particolarmente esposti a questo tipo di infiltrazioni che col tempo comportano il degrado della struttura nel manto o, eventualmente, nel rivestimento in ceramica. Tale deterioramento spesso arriva a livelli critici con conseguenti ossidazioni e rigonfiamenti, fino al distacco dell'intonaco da balcone o terrazzo.

Il nostro intervento inizia con una verifica della struttura stessa in modo da individuare le criticità delle infiltrazioni nella pavimentazione per poi procedere con un intervento non invasivo ma estremamente efficace rispetto a soluzioni che prevedono la demolizione della struttura stessa.

Ital Edil  infatti opera impiegando prodotti e tecnologie moderne e fortemente innovative con membrane bituminose e con guaine liquide che non richiedono la demolizione del sottofondo con risultati duraturi nel tempo. L'intero processo intervenendo direttamente sulla pavimentazione, tetto o terrazzo esistente necessita quindi tempi di realizzazione enormemente ridotti, con conseguente consistente risparmio economico.

RICERCA INFILTRAZIONI NELLA COPERTURA DEL TETTO PIANO CON TERMOCAMERA

 

Con la termografia è possibile ricercare le infiltrazioni nella copertura o tetto piano, l'ispezione per la ricerca delle infiltrazioni può essere eseguita sia dall'interno che dall'esterno, sfruttando i transitori termici causati dalla cessazione dell'insolazione, quindi è possibile rilevare sotto la guaina catramata del tetto piano le zone umide interessate dalle infiltrazioni come zone più calde.

L'acqua ha una conduttività termica molto elevata, per questo motivo l'isolamento termico al di sotto della guaina catramata disperderà più calore dell'isolante asciutto.
L'acqua meteorica riesce a penetrare nelle guaine della copertura del tetto attraverso fori, parti non perfettamente saldate, crepe dovute alla perdita di elasticità rispetto alle dilatazioni termiche, mancanza di protezione esterna o solo perché la guaina bituminosa ha quasi concluso il suo ciclo di vita. In ognuno di questi casi è possibile con la termografia individuare esclusivamente le zone dove intervenire senza dover obbligatoriamente buttare all'aria l'intera copertura del tetto.

 



ITAL EDIL s.a.s.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© ITAL EDIL s.a.s.

ITAL EDIL esegue ricerche perdite con termocamera, al fine di evitare demolizioni inutili.


Chiama

E-mail